Foreste sottosopra

logo-foreste-sottosopra.png

Il gruppo degli educatori dell'UIZA (Unione Italiana Zoo e Acquari) ha ideato una campagna che nasce dall’esigenza di informare e sensibilizzare il pubblico sul delicato tema delle foreste.
Le foreste emerse occupano 4 miliardi di ha di superficie globale, circa il 30% delle superfici continentali, ma non sono le sole, ad esse dobbiamo aggiungere tutte quelle foreste che sono in parte o completamente sommerse, come quelle a mangrovia o di kelp.  Possiamo trovare le foreste quindi sia sotto che sopra il livello dell’acqua.
Le stesse foreste sono sottosopra, a soqquadro a causa della forte pressione antropica. Si stima che ogni 2’’ venga distrutta un’area pari a un campo di calcio e le cause della deforestazione sono principalmente legate al commercio illegale del legname, alla diffusione di allevamenti intensivi e alla necessità di avere nuove aree dedicate all’agricoltura.


Il PNV nel 2018 dedica ogni mese una giornata di attività e approfondimenti sul tema delle foreste. In ognuna delle giornate verrà trattato uno degli aspetti che rendono questi preziosi ecosistemi fondamentali per la vita sul nostro Pianeta.

Gli appuntamenti fissati nel 2018 sono:

25 marzo - FESTEGGIAMO LA GIORNATA DELLE FORESTE

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 21 marzo Giornata Internazionale delle Foreste. A partire dal 2013 questa ricorrenza ha l’obiettivo di accresce la consapevolezza verso l’importanza che il patrimonio arboreo ha per la sopravvivenza di tutto il nostro Pianeta.
Le foreste rappresentano, infatti, il più importante serbatoio di biodiversità, garantiscono la protezione del suolo, la qualità dell'aria e delle acque, forniscono importanti beni e servizi. Mitigano, inoltre, gli effetti dei cambiamenti climatici, poiché funzionano come serbatoi di assorbimento del carbonio, e forniscono una protezione naturale contro gli effetti del dissesto idrogeologico.


In occasione di questa importante giornata, è tradizione piantare un albero al Parco e lasciare al vento i nostri messaggi.
Dopo melo, melograno e fico, nel pomeriggio mettiamo a dimora insieme una pianta di sambuco.
 

22 aprile - HOMO SAPIENS... E ALTRE CATASTROFI

Oggi speciale focus sull'impatto che l'uomo ha avuto e ha sulle foreste e sul ruolo che deve avere nella loro tutela. Dialoghiamo con il prof.Telmo Pievani ed esploriamo con un laboratorio come siamo collegati, noi e gli altri animali, con le foreste.
>>> leggi il programma

 

13 maggio - BANDITI IN NATURA - SILENT FOREST CAMPAIGN

La campagna italiana "Banditi in natura" si collega a quella europea sugli uccelli canori del sud-est dell'Asia. Cosa sta succedendo? Perchè le foreste stanno diventando silenziose? Cerchiamo di capire la questione e scopriamo cosa succede vicino a noi.

 

17 giugno - FORESTE IN FUMO

Uno sguardo alle foreste e alla loro progressiva diminuzione.
In alcune aree vanno letteralmente "in fumo" sia per gli incendi appiccati ma anche per la pratica del "brucia e coltiva" che prevede che venga appiccato il fuoco alla foresta per far posto a terreni coltivabili.
Le attività di oggi ci porteranno in giro per il Pianeta, con una sosta anche in Madagascar dove moltissime foreste sono ormai scomparse.

 

22 luglio - FORESTE: FARMACIA A CIELO APERTO

Molti principi attivi dei medicinali che usiamo comunemente provengono dalle foreste: una storia affascinante, che ancora oggi porta a scoprire sostanze utili per la nostra cura. Ma queste preziose piante scompaiono con le foreste nelle quali vivono, alcune forse scompariranno ancora prima di conoscerle?
 

19 agosto - LE FORESTE E IL LORO RUOLO NELLA REGOLAZIONE DEL CLIMA

Parliamo sempre delle foreste come dei "polmoni della Terra": in questa giornata cerchiamo di capire in cosa consiste la loro azione per il clima.
 

9 settembre - IL LATO BUONO DELLE FORESTE

Le foreste non ci danno solo legno, ma un gran numero di altri prodotti come frutti, spezie o funghi. Scegliamo con cura, facendo attenzione all'ambiente, per continuare a goderne per molto tempo ancora.
 

14 ottobre  - IL LEGNO

Il primo prodotto derivato dalle foreste che ci viene in mente è il legno, dal più comune al più pregiato e ricercato. Trasformiamoci in investigatori e andiamo sulle tracce del legno e di un particolare materiale: il sughero, dal suo utilizzo alle possibilità di recupero.