Lo sapevi che se scomparissero le api non potresti più gustare pesche, albicocche e fragole? Circa il 70% delle coltivazioni di frutta e verdura comunemente presente sulle nostre tavole è strettamente legato all'attività degli impollinatori (se vuoi approfondire leggi qui). Sfortunatamente lo stato di salute di questi insetti, importantissimi per l'equilibrio degli ecosistemi, è messo a dura prova dall'uso di alcuni pesticidi e dal cambiamento climatico. In occasione della Giornata Mondiale dell'Ape (20 maggio) comprenderemo quali piccole e grandi azioni intraprendere per poter salvaguardare gli impollinatori... e noi stessi!
 
Appuntamento alle 14.15, presso l'area vicino al reparto dei cammelli, per incontrare l'entomologo e i suoi insetti. Comprenderemo come capire chi impollina un fiore osservandone forma e colore e metteremo alla prova il nostro olfatto. Quale sarà il profumo che attira le mosche?

La giornata è un'iniziativa di Eduzoo, il gruppo di educatori dell'Unione Italiana Zoo e Acquari (UIZA), ed è dedicata a Micael Bolognesi, un collega che ci ha trasmesso la passione per il "micromondo" e le bizzarrie degli invertebrati. Una festa che si svolgerà in tutta Italia, per stare insieme, anche se non fisicamente vicini.
 
logo_mic.jpg