L'ibis Eremita vola su Nature

Gli ibis eremita svelano i segreti del volo a V e compaiono sulla rivista scientifica "Nature".

Gli uccelli migratori spesso volano assumendo una tipica conformazione a V. Gli scienziati si sono chiesti a lungo perché gli animali assumono questa particolare posizione. Qualcuno ha ipotizzato che si tratti di una strategia che permette di risparmiare energia, altri che il soggetto che occupa la posizione al vertice sia il miglior navigatore all'interno del gruppo e che da lì "guidi" gli altri individui.
 
imgres.jpg
 
Uno dei problemi principali quando si affrontano questi tipi di studio è quello di riuscire a monitorare il volo degli uccelli, dal momento che i sensori in grado di registrare i dati di volo spesso sono troppo pesanti per poter essere trasportati dagli animali in volo.
Il progetto Life+ sostenuto dal WaldrappTeam e dal Parco Natura Viva si occupa di allevare a mano gli ibis eremita in cattività e di “insegnare” loro la rotta migratoria. Per farlo, alcuni membri del WaldrappTeam volano insieme agli ibis a bordo di un ultraleggero. Questa “posizione privilegiata” ha permesso anche ad alcuni ricercatori di seguire gli ibis eremita da vicino, raccogliendo i dati necessari per uno studio sul volo a V. Con questi dati è stato possibile scrivere un articolo scientifico che non solo è stato pubblicato su Nature, una delle riviste scientifiche più prestigiose, ma ne ha anche guadagnato la copertina!
 

Il Parco Natura Viva sostiene da anni questo progetto e continua a credere nel lavoro del WaldrappTeam, per far sì che questa specie possa tornare a popolare le nostre regioni e a solcare i cieli d’Europa.
 
logo_epu_wt_raw.jpg With 50% contribution of the LIFE financial instrument of the European Union
(LIFE+12-BIO_AT_000143) logo_life.jpg