Progetto Scimpanzé

Lo status in natura

Lo scimpanzé è annoverato nella Lista Rossa della IUCN come specie minacciata. Infatti, anche se è la scimmia antropomorfa più numerosa e diffusa, il declino della popolazione continua in modo incessante. A causa della perdita dell’habitat e dell’espansione delle attività umane, la popolazione di scimpanzé si è ridotta notevolmente negli ultimi 20-30 anni e si sospetta che questa riduzione possa continuare anche in futuro. Dal 1970 al 2030 la popolazione selvatica potrebbe ridursi del 50%. Il continuo aumento della popolazione umana nell’area di distribuzione dello scimpanzé, inoltre, porta a una maggiore possibilità di diffusione di malattie quali l’ebola.
 

Il Progetto

Il PASA (Pan African Sanctuary Alliance), attraverso la costituzione di centri di accoglienza in Africa, si prende cura di scimpanzé rimasti orfani a causa della caccia, finalizzata da un lato al commercio illegale degli scimpanzé come animali da compagnia e dall’altro alla vendita della loro carne come cibo, un fenomeno noto come “bush-meat”. Il Parco Natura Viva da anni sostiene il PASA, attraverso il supporto economico di uno specifico santuario, il Tacugama Chimpanzee Sanctuary in Sierra Leone. Questo santuario si occupa di accogliere i piccoli di scimpanzé, nutrirli e allevarli, offrendo loro adeguate cure veterinarie, preparandoli per essere liberati nuovamente in natura qualora possibile. Tuttavia, dal momento che la radice del problema degli scimpanzé orfani sembra essere proprio la mancanza di una adeguata educazione alla conservazione, vi è un progetto di più ampio respiro che prevede la sensibilizzazione e il coinvolgimento della popolazione locale e nazionale, per proteggere e preservare questa specie nel suo ambiente naturale. Il Parco Natura Viva realizza inoltre delle attività educative rivolte al pubblico in visita, sensibilizzandolo sulle problematiche affrontate dagli scimpanzé in natura e organizzando eventi di raccolta fondi a sostegno del PASA.
 

Gli scimpanzé al Parco

Il Parco ospita la colonia più grande di scimpanzé in Italia: ben 13 esemplari. Poiché lo Stato ha riconosciuto al Parco la capacità di accogliere e allevare animali confiscati, tra il 1992 e il 1993 alcuni scimpanzé sequestrati a circhi e privati sono stati affidati a esso. Tutti gli individui sono stati inseriti nel programma di gestione di questa specie a livello europeo, l’EEP.
 
tacugama_logo_web.jpg
 
pasa_web.jpg
 
anno_autore_scimpanze_cucciolo_dettaglio_zz_muso_2_web.jpg