Avvoltoio reale indiano

Nome scientifico: Sarcogyps calvus
classe: Uccelli
ordine: Falconiformi
Famiglia: Accipitridi
Caratteristiche:
Dieta: Si nutre di carcasse appartenenti a diverse specie, quali grandi ungulati, uccelli, tartarughe e pesci. 
Le carcasse del bestiame domestico di grossa taglia sono molto importanti per l’alimentazione di questo avvoltoio.
Distribuzione e Conservazione: L’Avvoltoio reale indiano è diffuso in Bangladesh, Cambogia, Cina, India, Laos, Birmania, Nepal, Tailandia e Vietnam, con qualche individuo girovago in Pakistan. Risulta tuttavia estinto in Bhutan e Malesia. Questo avvoltoio si incontra frequentemente in ambienti aperti, solitamente lontano dagli insediamenti antropici, come pure in colline boscose e foreste decidue secche in prossimità dei fiumi; si trova normalmente al di sotto dei 2.500 metri di quota.
La sua popolazione ha subito un declino estremamente rapido in tempi recenti, che sembra destinato a continuare nel prossimo futuro. La drammatica riduzione di questo e di altri avvoltoi in Asia sembra essere legata alla scomparsa degli ungulati selvatici, all’intensificazione dell’agricoltura, alla persecuzione diretta e alla diffusione di malattie. Tuttavia, la principale causa del declino avvenuto in quest’ultimo secolo sembra sia da attribuire al trattamento del bestiame domestico con farmaci tossici per gli avvoltoi, come pure all’uso di esche avvelenate destinate ad altre specie. 

gravemente_minacciata.png

La Lista Rossa dell'IUCN (International Union for Conservation of Nature) fornisce informazioni sullo stato di conservazione a livello globale di animali e piante. Il diverso grado di rischio di estinzione è rappresentato dalle categorie entro le quali vengono inserite le specie.
Fonte: www.iucnredlist.org

Riproduzione: L’Avvoltoio reale indiano è un rapace monogamo a riproduzione stagionale, che avviene fra Dicembre ed Aprile. Sia il maschio sia la femmina costruiscono un grosso nido in cima agli alberi o comunque molto in alto (fra i 9 e i 12 metri di altezza) anche se in aree più desertiche nidificano in cima ai cespugli, a 2 o 3 metri di altezza; il nido è costruito con materiale legnoso e foderato di foglie verdi ed erba secca. La femmina vi depone un singolo uovo, che viene incubato da entrambi i genitori per circa 45 giorni.

Dove si trova nel Parco?

Asia